21 Gennaio 2021 - Giornata degli Abbracci

Contattaci
Chi siamo
Richiedila Ora

Nata negli Stati Uniti a metà degli anni ’80, la Giornata degli Abbracci è diventata recentemente un evento mondiale, festeggiato il 21 gennaio di ogni anno. La giornata nasce ed è stata fissata in questo periodo che è ritenuto il più triste dell'anno perché segue le feste natalizie con il loro lascito di nostalgia.

Il difficile periodo che stiamo vivendo ha fatto vacillare tutte le nostre certezze, ha cambiato le nostre abitudini, ci ha letteralmente allontanati, ha messo a dura prova la nostra esigenza di socializzare, la voglia di comunicare, di stare insieme ed abbracciarci.

Si, perché non abbiamo solo voglia di abbracciarci, ne abbiamo bisogno. Abbracci e coccole scaldano il cuore e sono un vero e proprio toccasana per la salute. Sembra, infatti, che aiutino ad alleviare lo stress e addirittura prevenire le infezioni.

A sostenerlo è lo studio scientifico “Hugs Help Protect Against Stress and Infection” condotto dagli esperti della Carnegie Mellon University negli Stati Uniti, pubblicato sulla rivista "Psychological Science": ha confermato che anche un solo scambio d'affetto è sufficiente per ridurre i sintomi di una malattia e più se ne fanno, maggiore è l'effetto.

I ricercatori hanno interrogato 400 persone sui loro conflitti personali e sul tipo di supporto che hanno ricevuto. Li hanno quindi esposti a un comune virus del raffreddore e li hanno messi in quarantena. I risultati hanno mostrato che le persone che si sentivano supportate da familiari e amici avevano meno probabilità di cadere vittima di infezioni a causa di situazioni di stress. E gli abbracci sono risultati responsabili di un terzo dell'effetto protettivo del sostegno sociale.

Coloro che hanno avvertito affetto intorno a loro e hanno ricevuto più abbracci, hanno sperimentato meno sintomi gravi di malattia, indipendentemente dalla quantità di stress a cui erano stati sottoposti. Per Sheldon Cohen, professore di Psicologia, "l'apparente effetto protettivo degli abbracci può essere dovuto al contatto fisico o al sentimento di sostegno e di intimità che si prova. In entrambi i casi, coloro che li ricevono sono un po' più protetti dal contagio".

E noi non vediamo l’ora che questo brutto periodo sia passato per tornare ad abbracciarci e stare bene, intanto, nel rispetto di tutte le normative anticovid, molti ospedali ed RSA si sono attrezzate creando le Stanze degli Abbracci, strutture dove, nella totale sicurezza, è possibile abbracciare i propri cari.


Medika, la Card della Salute