20 Novembre 2020 - Giornata dell'Infanzia

Contattaci
Chi siamo
Richiedila Ora

La Giornata Mondiale dell'Infanzia è stata istituita nel 1954 e viene celebrata il 20 novembre di ogni anno come giorno di fratellanza e comprensione tra i bambini in tutto il mondo, per promuovere l'unione internazionale e il miglioramento del loro benessere delle giovani generazioni.

La data scelta fu quella del 20 novembre, il giorno in cui l'Assemblea generale delle Nazioni Unite adottò la Dichiarazione dei diritti del fanciullo, nel 1959, e la Convenzione sui diritti del fanciullo, nel 1989.

La Convenzione è il trattato internazionale sui diritti umani più ampiamente riconosciuto e stabilisce una serie di diritti dei bambini, tra cui il diritto alla vita, alla salute, all’istruzione e al gioco, così come il diritto alla famiglia, alla protezione dalla violenza, alla non discriminazione e all’ascolto della loro opinione.

Secondo l’UNICEF, ogni anno milioni di bambini in tutto il mondo sono vittime di violenze. In ogni Paese, cultura e a ogni livello sociale i bambini subiscono varie forme di abuso, abbandono, sfruttamento e violenza.

Abusi che avvengono nelle case, nelle scuole, nelle istituzioni, al lavoro, nelle comunità, durante i conflitti armati e i disastri naturali. In molti paesi, le punizioni corporali e gli abusi sessuali sono ancora ancora pratiche di violenza contro i bambini legali e socialmente approvate.

Crescere subendo violenza e abusi condiziona pesantemente lo sviluppo, la dignità e l’integrità fisica e psicologica di un bambino.

La Giornata mondiale dell'infanzia offre a ciascuno di noi uno stimolo importante per sostenere, promuovere e celebrare i diritti dei bambini, traducendosi in dialoghi e azioni che costruiranno un mondo migliore per i bambini.


Medika, la Card della Salute

Illustrazione: Oriana Finanze