Giornata Mondiale della consapevolezza sul Linfoma // 15 settembre 2021

Contattaci
Chi siamo
Richiedila Ora

Il 15 settembre di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale della consapevolezza sul Linfoma, un’occasione per sensibilizzare sui linfomi e diffondere le novità in termini di ricerca e innovazione terapeutica su patologie che, solo in Italia, affliggono circa 150 mila persone.

Il linfoma è una malattia tumorale del sistema linfatico: l’apparato costituito da cellule e tessuti che si occupano della difesa dell’organismo dagli agenti esterni e dalle malattie. Si sviluppa da un’alterazione delle cellule linfocitarie presenti all’interno dei linfonodi, della milza, del timo e del midollo osseo. Il linfoma può interessare queste aree, ma anche gli altri organi.

I linfomi sono classificati in due categorie, i linfomi di Hodgkin, che sono relativamente rari, e i linfomi non Hodgkin, che hanno un’incidenza 5 volte superiore. Il primo tipo, che prende il nome dal medico che per primo l’ha scoperto, colpisce soprattutto in due fasce d’età: tra i venti e i trent’anni e oltre i settant’anni, il secondo tipo, invece, colpisce principalmente gli adulti.

Secondo i dati diffusi dalla FIL, Fondazione Italiana Linfomi, oggi è possibile affermare che l’80% dei pazienti affetti da linfoma di Hodgkin e il 60% dei linfomi non-Hodgkin può guarire.

Il tema di quest’anno è “Small Things Build Confidence”. Vivere con il linfoma può lasciare una persona insicura, con molte domande, preoccupazioni e dubbi e la fiducia, che spesso deriva dalle informazioni e dal supporto, gioca un ruolo significativo nelle esperienze e nei risultati sanitari positivi per i pazienti.


Medika, la Card della Salute